Versamento contributo A.P.E.

A seguito dell’accordo sottoscritto a livello nazionale da tutte le Associazioni datoriali e sindacali della categoria in data 3 aprile 2019 con decorrenza dal mese di aprile 2019il contributo minimo mensile APE per la provincia di Alessandria, riparametrato a 130 ore, è stato determinato nella misura fissa di € 51,00 per ogni operaio presente in denuncia MUT, con le uniche eccezioni di seguito indicate:

  • inizio rapporto di lavoro successivo al giorno 13 del mese;
  • cessazione rapporto di lavoro antecedente al giorno 19 del mese;
  • assenza dal lavoro di durata complessiva non inferiore a 60 ore nello stesso mese per cassa integrazione, malattia/infortuni, ferie/permessi retribuiti (per questi ultimi nei limiti, rispettivamente, di 160/88 ore annue), ore denunciate ad altre Casse Edili.

Si sottolinea ulteriormente che il contributo minimo mensile APE di € 51,00 per operaio, trattandosi di un costo non riferito al numero delle ore denunciate ma a valutazioni di natura amministrativa effettuate dalle Associazioni nazionali, deve essere applicato per tutti gli operai presenti in denuncia, salvo le eccezioni sopra menzionate.

LAVORATORE IN DENUNCIA MENSILE SU PIÙ CASSE EDILI
Nel caso in cui un lavoratore risulti nelle denunce mensili di più Casse Edili, l’impresa non è tenuta a corrispondere l’integrazione per il raggiungimento del contributo minimo € 51,00, qualora l’importo del contributo APE complessivamente dovuto sia superiore a € 51,00. A tale fine, l’impresa deve indicare nella denuncia mensile l’iscrizione del dipendente anche presso un’altra Cassa Edile precisando il numero di ore denunciate nello stesso mese a tale Cassa, utilizzando i campi previsti nella denuncia MUT:

  • “LV_AltraCassa”
  • “OreAG_DichAltreCE”

Le ore denunciate ad altre Casse Edili, inoltre, rilevano ai fini del calcolo delle 60 ore complessivamente utili per l’esenzione dall’applicazione del contributo minimo APE (insieme alle ore per malattia e infortunio, cassa integrazione, ferie e permessi retribuiti).

ASSENZA DI ORE LAVORATE IN DENUNCIA
In caso di assenza di ore lavorate dichiarate in denuncia, non sussistono le condizioni per l’applicazione del contributo minimo APE. Infatti, qualora durante il mese considerato non ci siano ore lavorate, la denuncia viene di fatto utilizzata per comunicare le motivazioni di tale assenza (aspettativa non retribuita, congedi, maternità, provvedimenti giudiziari, ecc.) senza alcuna rilevanza ai fini degli adempimenti contributivi da parte dell’impresa.