Regolamento rateazioni

Come previsto dal verbale di accordo nazionale del 10/09/2020, l’Impresa in temporanea difficoltà con il versamento della contribuzione Cassa Edile può chiedere una rateazione inviando il relativo modulo di richiesta unitamente ad una visura camerale aggiornata e copia del documento d’identità, via PEC all’indirizzo CE_LEGALE.AL00@POSTEPEC.CASSAEDILE.IT.

Alla luce del detto verbale:

  1. possono chiedere la rateazione le Imprese iscritte alla Cassa Edile di Alessandria da almeno 12 mesi;
  2. dopo la conclusione delle prime 2 rateazione, la successiva può essere richiesta decorsi 12 mesi dalla conclusione dell’ultima;
  3. l’impresa deve aver correttamente inviato tutte le denunce mensili MUT;
  4. l’impresa, all’atto della richiesta deve formalmente rinunciare ad ogni successiva azione di opposizione nel caso in cui la Cassa Edile dovesse procedere all’azione di recupero del credito tramite azione esecutiva;
  5. l’impresa deve prestare idonea garanzia, che può essere rappresentata da una fideiussione ovvero dalla sottoscrizione di idonei titoli cambiari;
  6. nel caso in cui, per via della rateazione, l’accantonamento GNF non fosse versato in tempo per la corresponsione al Lavoratore alle scadenze di cui al CCNL, la richiesta di rateazione deve essere corredata da apposito accordo sindacale aziendale che l’impresa, anche assistita dalla propria associazione imprenditoriale di riferimento, dovrà sottoscrivere con la RSU o, in sua assenza, con le OO.SS. territoriali. Tale accordo deve essere trasmesso alla Cassa Edile mediante PEC all’indirizzo CE_LEGALE.AL00@POSTEPEC.CASSAEDILE.IT, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta;
  7. il beneficio della rateazione decade allorché non vi sia correntezza nell’INVIO/VERSAMENTO denunce mensili MUT ovvero alla prima rata non versata alla scadenza pattuita;
  8. la procedura di concessione della rateazione dovrà esaurirsi entro 20 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta da parte dell’Impresa;
  9. sono previste diverse modalità di calcolo e durata della rateazione a seconda dell’importo del debito.

 

– Regolamento nazionale rateazioni

– Modulo richiesta rateazioni

– Schema piano rate in base all’importo del debito