Accordo Prevedi 01/01/2015

ACCORDO CONTRIBUTO CONTRATTUALE PREVEDI.

Come previsto dai rinnovi contrattuali del CCNL edili-industria del 01/07/2014 e del CCNL edili-artigianato del 24/01/2014 integrato con accordo del 16/10/2014 e al conseguente accordo del 18/11/2014, con decorrenza 01/01/2015 sarà obbligatorio, e interamente a carico dell’azienda, versare il contributo contrattuale al Fondo Prevedi o Cooperlavoro per tutti gli operai, gli impiegati e i quadri soggetti ai CCNL sopra richiamati, aderenti o non aderenti ai Fondi sopra citati.

Per gli apprendisti le parti sociali non hanno ancora fornito indicazioni relative alla determinazione del contributo contrattuale.

Le imprese dovranno versare un contributo  contrattuale mensile di 8 euro (riparametrato su base 100) per ogni lavoratore nella seguente modalità:

  • Per gli operai si calcola maggiorando l’importo riparametrato del 18,50% e dividendo il risultato per 173. L’ammontare così ottenuto verrà moltiplicato per le sole ore di lavoro ordinario effettivamente prestate. (come da tabella sotto riportata)

OPERAI – CCNL INDUSTRIA

livelli

parametri

riparametrazione per livelli

maggiorazione 18,50%

totale

valori orari

A

B

C

D=C X 18,50%

E=C+D

E/173

O1

100

8,00

1,480000

9,4800

0,0548

O2

117

9,36

1,731600

11,0916

0,0641

O3

130

10,40

1,924000

12,3240

0,0712

O4

140

11,20

2,072000

13,2720

0,0767

 

 

  • Per gli impiegati non è prevista riparametrazione oraria e l’importo del contributo contrattuale è su base mensile (come da tabella sotto riportata)e versato per 14 mensilità.Per tali lavoratori le frazioni di mese uguali o superiori a 15 giorni devono computate come mese intero.

IMPIEGATI – CCNL INDUSTRIA

livelli

parametri

riparametrazione per livelli

maggiorazione 18,50%

totale

valori orari

A

B

C

non applicata

non applicata

non applicata

I1

100

8,00

I2

117

9,36

I3

130

10,40

I4

140

11,20

I5

150

12,00

I6

180

14,40

I7

200

16,00

 

Ferma restando la decorrenza del 01 gennaio 2015 sopra citata, considerati i tempi ristretti per l’adeguamento dei programmi paga e al fine di agevolare la compilazione della denuncia, le imprese ed i consulenti del lavoro delegati potranno trasmettere alla scrivente Cassa Edile il contributo contrattuale relativo al mese di gennaio 2015, con la denuncia di competenza del mese di febbraio 2015, dove troverete un campo aggiuntivo per inserire il contributo arretrato di gennaio.