Carenza

ACCORDO CARENZA MALATTIA

Con accordo 5 febbraio 2009 le parti sociali hanno istituito una prestazione denominata carenza malattia a copertura dei primi tre giorni di malattia.

In particolare a decorrere dal 1° aprile 2009, in caso di malattie di durata fino a 3 giorni, viene riconosciuto al personale operaio non in prova e iscritto nei ruoli della Cassa Edile di Alessandria, un trattamento economico per il 1°, 2° e 3° giorno lavorativi di malattia (escluse, quindi, le domeniche e le festività) la cui misura e modalità di erogazione sono di seguito definite:

 

a. Il trattamento è dovuto per gli eventi che iniziano dal 1° aprile 2009, purché debitamente certificati, mentre non si applica a quelli già in corso al 31 marzo 2009;

b. L’indennità, erogata dall’impresa unitamente alla retribuzione del mese, è pari al 100% del trattamento economico giornaliero per l’integrazione di malattia contrattualmente definita;

c. Tale erogazione spetta all’operaio nel limite di 3 eventi di malattia nel corso dell’anno solare;

d. Il trattamento di malattia in questione è anticipato dall’impresa e viene rimborsato dalla Cassa Edile sulla base di apposita domanda presentata dall’impresa stessa mediante i moduli 3G_01 e 3G_02, che l’impresa compilerà e rimanderà via e-mail all’indirizzo ape@cassaedilealessandria.it.

La richiesta di rimborso non deve essere indicata sul MUT. A corredo della domanda devono essere inviati copia del certificato medico e copia del cedolino paga del lavoratore da cui risulti l’avvenuto pagamento. All’atto della liquidazione del rimborso l’impresa beneficiaria deve risultare in regola con i versamenti dovuti alla Cassa Edile

e. In caso di ricaduta nella stessa malattia o altra consequenziale, come tale riconosciuta dall’Inps, che comporti una durata complessiva della stessa superiore a tre giorni, per il periodo di carenza verranno applicate le disposizioni previste dal vigente CCNL di categoria.